Giornata Mondiale d’azione per i Diritti Umani

Interi popoli prigionieri della guerra, atti barbarici compiuti su persone indifese, mucchi di cadaveri ripescati dal mediterraneo, bambini con il volto sfigurato dalla fame e dalle sofferenze, persone uccise, torturate, vendute come schiavi, stupri, anziani abbandonati alla peggior solitudine, donne e uomini che perdono il lavoro, giovani che non lo trovano, donne violentate e uccise in famiglia, famiglie che non trovano casa, persone che non riescono a curarsi, giornalisti ammazzati e perseguitati dalle mafie e dalla criminalità, beni comuni privatizzati, terra, aria, acqua e cibo devastati.

Non possiamo restare ancora in silenzio!!!

Di fronte a quello che sta succedendo nel mondo non bastano più le denunce: serve una nuova e più ampia assunzione di responsabilità. Responsabilità contro l’indifferenza. Responsabilità contro l’ipocrisia. Responsabilità contro la rassegnazione.

Nel 69° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani Domenica 10 dicembre 2017 accendi anche tu una luce per i diritti umani.

GRIDIAMO INSIEME: basta stragi di vite, dignità e diritti!

e poi… promuoviamo, difendiamo e realizziamo i diritti umani. Ogni giorno. Tutti i giorni! Riprendiamo in mano la bussola dei diritti umani e riaffermiamo con forza quanto sta scritto nella Carta comune dell’umanità: “Tutti gli esseri umani nascono liberi e uguali in dignità e diritti e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza”.

Aderisci anche tu all’Anno dei diritti umani!

Invia subito la tua adesione al Comitato Nazionale per il 70° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani presso la Tavola della Pace, via della viola 1 (06122) Perugia
Tel. 335.6590356 – 075/5736890
fax 075/5739337
email adesioni@perlapace.it
www.perlapace.it

Comitato Nazionale per il 70° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani: Tavola della Pace, Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani, Centro Diritti Umani “Antonio Papisca” dell’Università di Padova, FNSI, Cipsi, Articolo 21, Usigrai, Libera, Gruppo Abele, Rete della PerugiAssisi, Centro di Accoglienza Ernesto Balducci di Zugliano, Greenpeace Italia, Associazione Antigone, Comitato italiano Contratto Mondiale sull’acqua, Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica, Fondazione don Tonino Bello, Emmaus Italia, Unimondo, Rete NoBavaglio (prime adesioni)