Spostarsi | Bilancio al termine del ciclo di incontri

Venerdì scorso si è concluso a Torino il ciclo di incontri di Spostarsi. I lavori avevano preso inizio dalle parole di denuncia di Martin Luther King su povertà, razzismo ed economie di guerra e si sono sviluppati con l’analisi dei dati delle migrazioni contemporanee offrendo “un altro sguardo” sul fenomeno, con un’attenzione particolare a due aree geopolitiche, quella mediorientale e quella africana sub sahariana.
Nell’ultima serata abbiamo focalizzato l’attenzione sulle “nuove frontiere”, gli attraversamenti, i respingimenti e l’impegno civile tra Francia e Italia, nella Valle di Susa in particolare, e sulla situazione nel nord della Bosnia Erzegovina, punto cruciale della balkanroute.
Continueremo con altre iniziative di analisi teorica, riflessione critica e pratiche concrete.