“Sono storie che chiudono un’unica grande storia, quella dei popoli in movimento”

Tra gli eventi organizzati dalla nostra associazione nel mese di giugno spicca l’incontro a Brescia con Francesco Malavolta, fotoreporter che da 20 anni documenta le vicende dei migranti per mare e sulle rotte terrene, davanti al filo spinato dei muri e dei campi. Trenta gli scatti esposti su circa un milione in archivio. In queste fotografie dolore e felicità coesistono, la morte non esclude la vita e viceversa, anzi, la vita sembra mostrarsi nel suo significato più autentico nel confronto ravvicinato con la morte.

É l’anno dell’inaugurazione di Rifugiáti nel pallone: un’amichevole di calcio a Cellatica con terzo tempo conviviale per coinvolgere ed aggiornare la cittadinanza sull’andamento del progetto SPRAR in corso.

Oltre alla consueta presenza al festival Mondosonoro di Passirano, al Nuovo Eden viene presentato il documentario Wallah Je Te Jure. A Collebeato viene portato in scena Vortice, risultato del laboratorio teatrale di Valbona Xibri. Al termine del mese Calvisano accoglie il giornalista Domenico Quirico assieme a Don Fabio Corazzina ed il prefetto Annunziato Vardé in un incontro pubblico presso la Chiesa di S.Maria della Rosa.