ÀNCORA: PROGETTO SPERIMENTALE DI COMUNITÀ A SUPPORTO DELL’AUTONOMIA DEI TITOLARI DI PROTEZIONE INTERNAZIONALE
(PROG. 308 – CUP C99J17000030001)


Un progetto finanziato attraverso il Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 – Obiettivo Specifico 1 – Obiettivo nazionale 1 – “Potenziamento del sistema di 1° e 2° accoglienza” che si è realizzato nei territori della provincia di Parma, della provincia di Brescia (città e Valle Camonica), della provincia di Torino (nei territori di Ivrea e Chivasso) e della città di Trieste nel biennio 2017/2018.

L’obiettivo generale del progetto è stato l’accompagnamento di persone titolari di protezione internazionale in uscita dai progetti SPRAR verso sperimentazioni innovative per il completamento del percorso di autonomia, e la creazione di sistemi territoriali stabili e permanenti che consentissero ai rifugiati di gestire in modo più consapevole l’uscita dai progetti SPRAR e la definizione dei loro percorsi.

Partner del progetto sono stati CIAC Centro Immigrazione Asilo Cooperazione internazionale di Parma e provincia (capofila), ADL ZAVIDOVICI Associazione per l’Ambasciata della Democrazia Locale a Zavidovici Onlus – Impresa Sociale, Società Cooperativa Sociale K-pax Onlus, Mary Poppins SCS, ICS – Consorzio Italiano di Solidarietà – Ufficio Rifugiati Onlus, Comune di Parma, Comune di Brescia e Comune di Malegno.

Il presente Report è stato curato dal Comitato Scientifico del progetto Àncora, così composto:

  • Michele Rossi, CIAC onlus (responsabile di progetto)
  • Chiara Marchetti, CIAC onlus (referente territoriale)
  • Maddalena Alberti, ADL a Zavidovici (referente territoriale)
  • Marco Zanetta, K-Pax (referente territoriale)
  • Luciano Cannone, Mary Poppins (referente territoriale)
  • Alberto Pecorari, ICS (referente territoriale)
  • Emanuela Dal Zotto, Università degli Studi di Pavia (ricercatrice)
  • Tiziana Mancini, Università degli Studi di Parma (ricercatrice)
  • Maria Cristina Molfetta, Fondazione Migrantes (ricercatrice)
  • Barbara Pinelli, Università degli Studi di Milano Bicocca (ricercatrice).

Si ringraziano inoltre per il contributo dato alla stesura del rapporto: Mattia Messena, Gabriella Presta, Isabella Sommi e Marcello Volta.


Approfondimenti

Report integrale del progetto

Fami ÀNCORA: apre la Casa Siriana a Brescia