Corso di Formazione | Il rifugiato: da oggetto a soggetto delle politiche di integrazione

Venerdì 19 febbraio 2021 | 9h30 – 11h30
Il rifugiato: da oggetto a soggetto delle politiche e dei servizi per l’integrazione (parte I)
Formatore: Chiara Marchetti


Venerdì 26 febbraio 2021 | 9h30 – 11h30
Il rifugiato: da oggetto a soggetto delle politiche e dei servizi per l’integrazione (parte II)
Formatore: Silvia Vesco

Per iscriversi e ricevere i link Zoom degli incontri è necessario compilare il form/modulo: https://forms.gle/xewKhwjPuexr8boR6

Programma in PDF 

  • Rimettere al centro il titolare di protezione per superare i rischi di assistenzialismo, vittimizzazione, abbandono
  • La progettazione individualizzata “con” (e non “per”) il rifugiato: dalla stesura del PIIT, alla co- costruzione del percorso, agli strumenti di valutazione
  • Il ruolo degli operatori e dei servizi: scaffolding, fading, coaching – Il ruolo dei tutor e delle reti sociali protettive

Destinatari: operatori degli enti partner (impegnati nel progetto àncora 2.0, nel SAI o in altri progetti simili), operatori di altri enti pubblici e del terzo settore impegnati nell’ambito della accoglienza/integrazione dei titolari di protezione, operatori potenzialmente o già coinvolti nell’equipe multidisciplinare, operatori/volontari di associazioni culturali, circoli, cooperative impegnate anche in altri ambiti.

Obiettivi: mettere in discussione il tradizionale approccio asimmetrico alla relazione di aiuto in favore di un approccio più emancipante; tradurre in strumenti e linee guida operative il necessario spostamento sulla soggettività e protagonismo del rifugiato; incardinare la dimensione delle relazioni sociali (intra- e inter-culturali) nel lavoro sociale di tutela e integrazione.

Rispondi