Il Festival della Nonviolenza e della Resistenza civile è un’iniziativa, realizzata da una molteplicità di soggetti e coordinata dal Centro Studi Sereno Regis (CSSR), che dal 2019 si propone di:

  • far conoscere al pubblico e mettere in relazione tra loro gruppi nonviolenti che operano in diversi ambiti; offrire molteplici opportunità di coinvolgimento a chi desidera sostenere l’opzione nonviolenta e impegnarsi direttamente;
  • porre le basi per la realizzazione, a breve termine, di momenti di formazione generale ai fondamenti teorici e alle metodologie concrete dell’azione nonviolenta.

Nel 2020 (in piena pandemia da COVID-19) il CSSR e gli altri soggetti coinvolti hanno proseguito la riflessione e moltiplicato le iniziative volte a favorire una trasformazione nonviolenta delle relazioni tra persone, tra gruppi e con la natura che ci ospita.

Nel secondo Festival la cittadinanza è stata invitata a partecipare a incontri, tavole rotonde, manifestazioni, video-proiezioni, mostre per 7 giorni, distribuiti in tre settimane. Un impegno che ha visto coinvolta anche la nostra Associazione tra numerose realtà operanti sul territorio piemontese (in alcuni casi, anche in ambito nazionale), che sempre più diventano riferimenti utili e interessanti per coloro i quali, colpiti negativamente dalle molteplici crisi in atto (salute, lavoro, ambiente, relazioni sociali), vorrebbero contribuire positivamente a una trasformazione personale e sociale.

Sono ora disponibili gli atti completi del Festival a questo link

Rispondi