Adesione all’appello di Arcigay Orlando Brescia

La nostra associazione aderisce all’appello di Arcigay Orlando Brescia che il 10 aprile ha invitato richiesta formale all’amministrazione comunale domandando che  “in occasione della Giornata internazionale contro l’omobilesbotransfobia del 17 maggio 2021, Palazzo Loggia possa essere illuminato con i 6 colori della bandiera LGBTI+ a commemorazione di tutte le vittime e come faro di speranza per coloro che attendono una società migliore che non neghi diritti peraltro sanciti dalla nostra Carta Costituzionale.”

Condividiamo di seguito il comunicato stampa.

Sconcertati delle ennesime esternazioni di insulto sulla pelle di tante persone discriminate o oggetto di violenza, sconcertati che un rappresentante politico si permetta di esultare per lo stop di una legge assolutamente civile che salvaguarda le persone più deboli della nostra società: donne, disabili, persone LGBTI+ che sono oggetto di gravi discriminazioni tutti i giorni della loro vita.

Sconcertati che la stessa area politica che si proclama dalla parte degli italiani, abbia in programma di presentarsi a discutere della fantomatica “teoria del gender” che dovrebbe rendere tutte le persone omosessuali o transessuali.

Sarebbe decisamente da folli far diventare tutte le persone omosessuali o transessuali, visto che ogni giorno le persone LGBTI+ subiscono violenze verbali, fisiche e vedono calpestati i loro diritti di cittadine e cittadini italiani e paganti le tasse, le stesse tasse.

Questa legge ribadisce che tutte le persone sono sullo stesso piano dei diritti sanciti dall’articolo 3 della nostra bellissima Costituzione, andando a perseguire con maggior rigore chi se ne frega e oltraggia o ferisce per semplice diversità: “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.”

Nelle scorse settimane abbiamo ricevuto degli appelli d’aiuto da parte di giovani che sono state e stati buttati fuori di casa per il loro orientamento sessuale, di altre e altri giovani che sono stati oggetto di violenza verbale o fisica passeggiando per strada, e non da ultimo il rifiuto di affitto di appartamenti ad una ragazza solamente perché transessuale.
Questi appelli si stanno moltiplicando e questa legge deve essere approvata il prima possibile per tentare in qualche modo di fermare questa violenza gratuita nei confronti di persone per ignoranza, paura o propria rabbia repressa.

Chiediamo all’amministrazione comunale, al sindaco Emilio Del Bono sindaco ed al presidente del consiglio Roberto Cammarata in primis, di dare un forte segnale che la città è inclusiva e accogliente e per uno sprone al parlamento per l’approvazione della legge, illuminando la Loggia con i colori dell’arcobaleno il 17 maggio che è la giornata internazionale contro la violenza omolesbobitransfobica.

Vogliamo ricordare che sono ormai tantissime le città che illuminano i propri municipi o monumenti importanti e da parecchi anni.

A Brescia si è illuminata la Loggia solamente in occasione della strage di Orlando, ma tutti i giorni per tante persone LGBTI+ la violenza è continua, non aspettiamo oltre!
Sollecitiamo inoltre tutte le associazioni che si occupano di diritti, disabilità, discriminazioni, contro la violenza di genere, contro il razzismo di unirsi a noi nella richiesta
 
Di seguito le realtà associative del territorio bresciano che hanno aderito o stanno aderendo:
ACT – Associazione Carcere Territorio Onlus Brescia
ADL a Zavidovici Onlus
ARCI Colori e Sapori Brescia
Amnesty International Brescia
Amnesty International – Basso Garda
Anpi provinciale di Brescia
Associazione Ansiamente
Associazione culturale Brescia si legge OdV
Associazione Culturale Teatro Dioniso
Associazione Larosaelaspina
Associazione Marco Cavallo Forum Salute Mentale
Associazione Ricomincio da Grillo
Basta Veleni
Brescia Pride
Caramelle in piedi
Carminiamo
Centro Studi Pegaso
Centro di informazione e documentazione salute di genere
CFS Coordinamento Formazione Scuole
Città Aperta
Ciurma Pastafariana APS del CPI
Comitato Ambiente e Salute Brescia
Comitato Spontaneo Contro le Nocività
Coordinamento per la Democrazia Costituzionale Brescia
Cultura Libera
Donne di cuori
Emergency Brescia
Famiglie Arcobaleno Brescia
Federazione Provinciale Giovani Democratici Brescia
Frescovato della Polenta con lo Spiedo Bresciano
Gruppo Donne Sant’Eufemia
Gruppo Esperantista Bresciano
Hopificio Associazione Culturale
Legambiente Brescia
Libera Brescia
Libera Valcamonica – Presidio Nini e Ida Agostino
Libertà e Giustizia Brescia
Manifesto Costituente Brescia
Medicina Democratica Aderisce
M24A-ET Lombardia
Movimento per la Decrescita Felice – Circolo di Brescia
Noi Siamo Chiesa
Partito della Rifondazione Comunista
Provincia Bene Comune
Radicali Brescia
Restiamo Umani Brescia
6000 Sardine Brescia
6000 Sardine Lago di Garda
Senonoraquando Brescia
Sentinelli di Brescia
Sentinelli di Milano
Sinistra Anticapitalista
Sinistra Italiana Brescia
Sinistra a Brescia
Spazio alle idee

Rispondi