Colombia

Tra violazione dei diritti umani e migrazioni forzate. 
Per comprendere perché si continua a fuggire dalle periferie colombiane.

Sabato 27 novembre 2021 | Ore 20h30
Teatro Parrocchia Cristo Re | Via Fabio Filzi 5, Brescia
Proiezione film e approfondimento

Programma in PDF qui

Un paese lontano dal nostro sguardo che la scorsa estate è salito alla ribalta della cronaca nazionale per le proteste che hanno coinvolto 15 milioni di colombiani, per lo più giovani, in più di 800 municipi e 36 città nel mondo dove milioni di colombiani sono emigrati in cerca di migliori condizioni economiche e sociali per salvarsi la vita.

La nostra Associazione promuove fin dalla sua nascita attività di carattere educativo, culturale e sociale di sensibilizzazione, di informazione e di formazione al fine di sviluppare nella società una maggiore attenzione alla tutela dei diritti umani ed una cultura dell’accoglienza.

Per queste ragioni, in un momento storico in cui sullo scacchiere globale perdurano e si moltiplicano le violazioni dei più elementari diritti umani alla base del fenomeno delle migrazioni forzate, organizziamo un momento di riflessione e condivisione aprendo una finestra su quanto accade da tempo a Bogotà in collaborazione con la Rete Umanitaria per la Colombia Tejidos Resilientes.

PROGRAMMA DELL’EVENTO

Proiezione film: Falsos Positivos

Documentario
di Simone Bruno e Dado Carillo.
Data 2009 Durata 55’

“Se il tuo obiettivo è quello di ammazzare guerriglieri, prendi un contadino, gli spari, lo vesti da guerrigliero e gli metti accanto un fucile. Ecco ottenuto un risultato positivo,  ma in realtà è un falso positivo.”

Approfondimento a cura di:

Giovanni Lonati
Sociologo e PHD in pianificazione territoriale. Presidente di Associazione Alternative, operatore di Associazione ADL a Zavidovici.

Giorgio Sabaudo
Ricercatore, laureato in Antropologia culturale presso l’Università degli Studi di Genova. Master di II livello in studi interdisciplinari sullo sviluppo e i conflitti ad esso relazionati presso l’Universidad de los Andes a Bogotà.

Membro della Rete Umanitaria per la Colombia Tejidos Resilientes.

Edgar J.Serrano
Manager Didattico del Master internazionale in Local Development presso l’Università degli Studi di Padova.

Esperto di Geopolitica e conoscitore della situazione contemporanea del Sud globale ed in particolare dell’America Latina.

Dora Pedroza
Docente Scuola Secondaria di II grado, di origine colombiana, residente in Italia dal 1991.
Laureata in sociologia e mediazione linguistica, membro della Rete Umanitaria per la Colombia Tejidos Resilientes.

Ingresso gratuito

Green Pass e mascherina obbligatori.
In conformità alla normativa anti-covid al momento dell’ingresso
sarà misurata la temperatura corporea.

Iniziativa organizzata da Associazione ADL a Zavidovici Impresa Sociale ONLUS e dal progetto SAI Cellatica in collaborazione con Tejidos Resilientes.

Per informazioni:
mail: comunicazione@adl-zavidovici.eu
Tel: 3403814609

Rispondi