In occasione della International Women’s Day 2022, il progetto EPIC (European Platform of Integrating Cities), di cui la nostra Associazione è partner, ha realizzato un video dedicato adottando una prospettiva di genere per rompere il pregiudizio contro le donne migranti e comprendere la discriminazione ed il pregiudizio contro di loro. Parlare di donne migranti significa riferirsi ad un gruppo diversificato di persone con età e nazionalità diverse che portano con se valige piene di storie personali, sogni e battaglie di vita.

Attraverso la migrazione, le donne diventano degli agenti di cambiamento economico e sociale positivo per la società. Tuttavia, devono continuare ad affrontare disuguaglianze sia nei propri Paesi d’origine che nei paesi di arrivo con un accesso diseguale alle risorse, alla giustizia, al mercato del lavoro e ai processi decisionali.

Ognuno di noi è invitato a combattere il pregiudizio ogni giorno, ovunque si manifesta la discriminazione di genere contro le donne: nei luoghi di lavoro, nelle scuole e in ogni spazio e comunità: siamo al fianco di tutte le donne del mondo.

Guarda il video a questo link o direttamente qui sotto.

Firma e condividi qui la European feminist petition Per un effettivo riconoscimento dei motivi specifici per il diritto di asilo di donne e persone LGBTIQA+

Rispondi