Migrazioni, marginalità e dipendenze

Venerdì 12 e 19 aprile 2024
Liceo Internazionale Guido Carli
Via Stretta 175, 25136 Brescia  

Scadenza iscrizioni
Lunedì 8 aprile 2024

Premessa

Il rapporto fio.PSD evidenzia dal 2020 un aumento delle persone senza fissa dimora, tra le quali incide con una percentuale sempre più significativa la componente migrante che arriva quasi al 60%della popolazione totale.

I motivi di tale composizione sono complessi, tra questi: i cambiamenti normativi in materia di sicurezza e immigrazione che hanno portato una larga fetta di popolazione ad essere esclusa o espulsa dai servizi di accoglienza; la condizione di precarietà abitativa; le condizioni di vulnerabilità psichica e i vissuti post-traumatici che caratterizzano le storie di richiedenti asilo e rifugiati giunti in Italia a seguito di viaggi che, sempre di più, assumono le caratteristiche di vessazione e violenza estrema.

Nell’ambito dei servizi dell’accoglienza (SAI e CAS) e di quelli che si occupano di grave marginalità emerge la necessità di individuare occasioni di raccordo per confrontarsi e analizzare questi processi, al fine di condividere competenze e prospettive ed incrementare la qualità dell’approccio verso un fenomeno relativamente nuovo. Per tali ragioni, nelle giornate seminariali proposte in questa edizione si cercherà di analizzare la questione della marginalità grave, del consumo e abuso di sostanze in relazione al contesto migratorio.

Modalità

Le giornate seminariali prevedono una sessione mattutina frontale e una sessione pomeridiana di lavori di gruppi.

A chi si rivolgono i seminari?

Le giornate formative si rivolgono a operatori e operatrici SAI e CAS, a operatori che si occupano di servizi sulla grave marginalità e le tossicodipendenze, assistenti sociali, dipendenti dei servizi pubblici in generale, studenti e studentesse. Obiettivo dei seminari è creare un dialogo tra servizi al fine di mettere a confronto le diverse realtà per immaginare pratiche comuni e scambiarsi competenze.


PROGRAMMA

1° Seminario – 12 aprile 2024
Migrazioni e dipendenze

Programma mattina (9.30 – 12.30)

Accoglienza, saluti istituzionali e presentazione seminario

Nuovi sguardi. La presa in carico delle persone migranti e le dipendenze
Simone Spenseri
Psichiatra psicoterapeuta, Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze Chiavari, Ass. Frantz Fanon

L’uso delle sostanze nella popolazione migrante, consumi culturali e consumi acquisiti. L’esperienza di Reggio Emilia
Luca Censi
Direttore Area Servizi Integrati – Coop. Papa Giovanni XXIII

Pausa pranzo (12.30 – 13.30)

Programma Pomeriggio (13.30 – 16.00)

Suddivisione partecipanti in gruppi di lavoro
A cura di Ass. ADL a Zavidovici


2° Seminario – 19 aprile 2024
Migrazioni, marginalità e senza fissa dimora

Programma mattina (9.30 – 12.30)

Perché gli immigrati cadono in povertà
Maurizio Ambrosini
Università di Milano

Quell’angolo di casa sotto il cielo: strategie di sopravvivenza per strada
Debora Erminio
Centro Studi Medì

Mobilità marginali e persone senza dimora in un luogo di confine
Samuele David Molli
Università di Milano

Pausa pranzo (12.30 – 13.30)

Programma Pomeriggio (13.30 – 16.00)

Suddivisione partecipanti in gruppi di lavoro
A cura di Ass. ADL a Zavidovici


Costo iscrizione per ciascuna giornata seminariale:
20€ comprensivi di pranzo presso la sede dei seminari

In merito alla rendicontazione per i progetti SAI fare riferimento alle indicazioni fornite dalla circolare n.1725 del 2019

Scadenza iscrizioni
Lunedì 8 aprile 2024

Sede del corso

Liceo Internazionale Guido Carli
Via Stretta 175 25136 Brescia

Raggiungibile via
Metro: fermata Prealpino 
Auto: uscita Collebeato Tangenziale Ovest (disponibile ampio parcheggio)

Contatti

Ass. ADL a Zavidovici Impresa Sociale
via Corsica 14/f, 25125 Brescia
Tel. 030 366 0447
Mail: segreteria@adl-zavidovici.eu

I seminari Mondi Migranti 2023 sono un’iniziativa organizzata dall’Associazione ADL a Zavidovici, Centro Studi Medì, Mondi Migranti con la collaborazione dei progetti SAI Brescia, SAI Passirano, SAI Collebeato, SAI Cellatica, SAI Calvisano