Corso di formazione per volontari e tutor territoriali. Nuovo appuntamento


Inseriti nell’ambito del progetto Ancora (co-finanziato dall’Unione Europea e finanziato dal Fondo Asilo Migrazione e Integrazione), nel corso del mese di Marzo abbiamo programmato tre incontri (giovedì 8, mercoledì 14, giovedì 22) presso il Centro Linguistico San Clemente.

L’oggetto del corso: il tutor territoriale
La figura del tutor territoriale fa riferimento ad una logica precisa: consentire ai rifugiati in uscita dal progetto di accoglienza di avviare un percorso personale di inserimento sociale verso una maggiore conquista della propria autonomia.
Quali sono stati i temi trattati nel corso del laboratorio
I partecipanti sono stati aggiornati sul funzionamento della procedura legale per chi presenta richiesta di asilo in Italia e in che modo è strutturata l’accoglienza tra sistema ordinario (SPRAR) e straordinario (CAS).
Particolare attenzione è stata poi dedicata all’importanza del lavoro in rete, intesa come struttura sociale e fondativa della comunità, vitale per ricostruire quelle dimensioni che un rifugiato può aver perduto a causa dei traumi esperiti durante il viaggio. Nel terzo ed ultimo incontro è stato dato risalto alla relazione d’aiuto informale e all’equilibrio tra reciprocità e crescita individuale.
A chi ci rivolgiamo?
Privati, soggetti collettivi, gruppi di amici. Chiunque voglia mettere a disposizione le proprie capacità in quella delicata fase che ogni rifugiato si appresta a vivere: la transizione tra un percorso di accoglienza e l’autonomia individuale.
Questi tre incontri hanno concluso il corso di Marzo, ma la nostra intenzione è quella di organizzare un appuntamento a cadenza mensile per condividiere esperienze, aspirazioni e riflessioni di chi, a diverso titolo e modo, sta supportando persone richiedenti asilo o titolari di protezione sui nostri territori bresciani.
Il prossimo appuntamento è per martedì 17 Aprile alle ore 19.00 presso il Caffè Letterario Primo Piano in via Beccaria 10 a
Brescia.
L’idea è quella di un incontro a cadenza mensile strutturato come un gruppo di confronto e scambio per condividere esperienze, aspirazioni e riflessioni.
La partecipazione è libera ed aperta a tutti, anche a coloro che non hanno partecipato al corso di formazione.

Per motivi di organizzazione è preferibile confermare la propria presenza all’indirizzo adlzavidovici.fami@gmail.com.

Ricordiamo inoltre che chiunque fosse interessato ad approfondire la concreta possibilità di affiancare una delle persone in fase di uscita dai nostri progetti di accoglienza può contare sulla nostra disponibilità per un colloquio di approfondimento e per valutare insieme quali possono essere le attività con cui iniziare in un percorso di questo tipo.
______
______

 

 

Locandina del corso

Click destro e visualizza immagine per ingrandire